Citazioni Citabili V

“La qualità media dei cittadini italiani è piuttosto bassa”.
Goffredo Buccini, a Coffee Break

“In politica il Mai non esiste”.
Renata Polverini, a Omnibus

“Era un deputato del PD. Dopo l’arresto è passato a Forza Italia. S’è radicalizzato in carcere”.
Enrico Mentana, a Bersaglio Mobile

Capaci

“La lotta alla mafia in Italia è come la Turandot al contrario: se dai la risposta giusta, ti tagliano subito la testa”.

Citazioni Citabili IV

“Ci sono leggi elettorali che si attanagliano a un determinato momento storico”.
Stefano Bonaccini, a Coffee Break

“Solo così molte indagini sono riuscite a incastagnare i colpevoli”.
Nicola Morra, a La Gabbia Open”

La Boschi sembrava la madonna peregrina”.
Daniela Santanchè, a L’aria Che Tira

 

La ditta

Renzi rieletto segretario del PCI. Partito Cazzaro Italiano.

Oltre lo Specchio

Considerato da sempre uno sdolcinato classico natalizio, il film La vita è meravigliosa contiene in realtà una rivelazione terrificante.
Quando il protagonista George Bailey, un gioviale benefattore che s’oppone a Potter, un rapace banchiere palazzinaro, decide di suicidarsi per debiti perché incastrato da Potter, l’angelo Clarence lo dissuade mostrandogli una realtà alternativa nella quale non è mai nato, e che per questo è molto diversa da quella che conosce.
Bailey ritrova così al posto del suo idilliaco paesello un sobborgo di baracche e bordelli, vessato da polizia brutale, mafia, e capitalismo selvaggio. E completamente controllato dall’odioso banchiere.
Pottersville.
È evidente: l’infernale dimensione parallela nella quale George Bailey non è mai nato o non è sopravvissuto, e nessuno ha fermato la devastante ascesa del palazzinaro è il mondo in cui viviamo.

Siamo dalla parte sbagliata dello Specchio.

Mezzo secolo dopo, Ritorno al Futuro II ce l’ha ricordato, raccontando e profetizzando l’ascesa di Biff Tanner, cioè Donald Trump.
Non è quindi la Federazione di Picard ad aspettarci nel nostro futuro, ma l’Impero fascista del Mirror Universe.

I figli di Noè

Abbiamo visto tutti questo sketch de La Smorfia, e tutti abbiamo simpatizzato col personaggio di Massimo Troisi, che per essere ammesso sull’Arca e non annegare nel diluvio universale arriva a fingersi un animale immaginario, un minollo.
Tutti abbiamo trovato odiosa e ridicola l’intransigenza di Noè (Lello Arena) come la spocchia stizzosa del figlio Cam (Enzo De Caro) il cui unico merito è l’essere nato nella famiglia giusta.

Questo sketch parla di migranti.
E oggi noi siamo Cam.

Familiarità

Certi uomini si fanno una famiglia perché non gli va d’ammazzare degli estranei.

Citazioni Citabili III

“Bisogna trovare il modo di rimuovere De Magistris. Ci sarà un cavillo che lo consenta”.
Maurizio Gasparri, a Tagadà

“L’ansia di oggi è data dai progressi della tecnologia. Non fai in tempo a imparare a usare l’iPhone 5, che già è uscito l’iPhone 6, l’iPhone 7…”
Enrico Letta, a Porta a Porta

“Secondo me, la Merkel è di sinistra”.
Alba Parietti, a Otto e Mezzo. 

Tangentropia

Diceva Raul Gardini della corruzione in Italia: ”Non si accontentano di mungere la vacca, la spremono fino all’ultima goccia, poi l’ammazzano e se la mangiano”.
Una descrizione perfetta del modello di sviluppo occidentale.

In tema

Per recuperare audience, un paio di talk show politici hanno aggiunto in coda un’appendice paramedica sulle norme igieniche nei luoghi pubblici.
I risultati dei tamponi sono impietosi: nella metro batteri fecali, nella sauna batteri fecali, nella pizza batteri fecali.
Vanno ovunque.
Non hanno vincolo di mandato.