Kill the rich

Alessandro Manzoni, a torto considerato spesso un buonista per la sua fede nella Provvidenza, rivela in realtà ne I Promessi Sposi accenti jhadisti.

Adopera infatti la Peste come le distopie post-apocalittiche usano le pandemie, per formattare il sistema a vantaggio dei suoi protagonisti, suggerendo così che l’unico modo efficace per liberarsi dei signorotti prepotenti sia sterminarli, possibilmente con un’arma batteriologica.
E che questo sia il volere di Dio.

Citazioni Citabili X – Halloween Edition

“Nessuno sano di mente si siederebbe a tavola sapendo che finirà in pentola”
Renato Brunetta, Forza Italia

“Questo governo è un neonato che ha già le rughe”
Pietro Senaldi, Libero

“Se questo governo fallisce, torna quello là con la barba”
Dario Franceschini, PD

True story

Ho visto su La7 un documentario sull’uccisione di Bin Laden. Hanno intervistato i suoi vicini di casa, chiedendogli: “Com’era la famiglia Bin Laden?”
Loro hanno risposto: “Persone gentili, salutavano sempre”.

(Se non mi credete, potete guardare il documentario in streaming su Rivedi La7)

Fatwoman

Propongo un sequel di Joker che rilegga nella stessa chiave il personaggio di Catwoman, facendone una gattara sessantenne di 90 chili, che sfrattata dal suo sottoscala, si riduce a dormire nei vicoli, vestita non di latex, ma coi sacchetti neri della spazzatura.

Ho l’impressione però che qualunque cosa facesse per ribellarsi a questa sua condizione e alle ingiustizie subite, non riuscirebbe comunque a diventare un simbolo della rivolta popolare.
Perché tutti i dropout sono emarginati, ma alcuni emarginati sono più emarginati degli altri.

That’s life

Come già accaduto per fin troppi altri film e finali di serie, circola una teoria secondo la quale praticamente tutto ciò che vediamo succedere nello stupendo Joker sia in realtà soltanto una fantasia allucinatoria del protagonista.
È una teoria che trovo disperante, perché dimostra quanto il pubblico sia ormai incapace di accettare la possibilità che accada qualcosa di sovversivo, non soltanto nella realtà quotidiana, ma persino nella fiction.

Il Joker esiste.
Thomas Wayne l’ha generato, se non biologicamente, socialmente e politicamente.
E ne ha pagato il prezzo.
Il capitalismo genera il caos.
E la repressione, che genera altro caos.

Una forza ctonia, pre-politica, viscerale. Che sorge dall’inconscio collettivo.
La pars destruens.
Il motore della rivolta, non il volante che ne decide la direzione ultima.
Il caos esiste.

Non sono allucinazioni quelle di Joker, è la vostra ad essere cecità isterica.
Guardatevi attorno.
That’s life.

Citazioni citabili IX – Movie Edition

Armageddon
“Il Movimento 5 Stelle non è piovuto dal cielo come un meteorite, c’era tutto il tempo di reagire”
Pietro Senaldi, a Coffee Break

The Dark Knight
“Quando c’era Salvini, l’Italia sembrava Gotham City”
Dario Franceschini, a Otto e Mezzo

Goodfellas
“Claudio Martelli, insieme a Craxi, Berlinguer, De Mita, Forlani, Andreotti e De Michelis, fa parte di quelli che hanno reso grande l’Italia”
Piero Sansonetti, a L’aria che Tira