L’ultima pagina

L’Ucraina sta diventando un enorme mattatoio. Decine di migliaia di morti. Intere città ridotte a una distesa di macerie. Milioni di profughi che hanno perduto tutto.

Da entrambe le parti ormai non si parla più di tregua, ma solo di vittoria. Biden intensifica l’invio di armi, Putin minaccia l’allargamento del conflitto.

È inutile chiedersi cosa diranno i libri di Storia. Se questo mattatoio si allarga, non ci saranno più libri, e non ci sarà più Storia.

World War Z

La guerra in Ucraina è una Terza Guerra Mondiale per procura tra Nato e Russia sul territorio – e sulla pelle – degli ucraini. I russi hanno invaso l’Ucraina, rendendosi responsabili – come già in Cecenia e in Siria – di numerosi crimini di guerra. La Nato arma e addestra l’esercito ucraino – battaglioni nazisti compresi – da vari anni.

Putin non vuole la pace, ma non la vuole neanche Biden, che spera l’Ucraina diventi l’Afghanistan di Putin. Intanto Svezia e Finlandia chiedono di entrare nella Nato, e la Russia minaccia “Gravi conseguenze”.

La guerra continua.