Estate sereni

Renzi minimizza la sconfitta: “Potrebbe essere peggio. Potrebbe piovere”.

Testimoni di Genova

Su un migliaio di comuni, il Movimento 5 Stelle ha eletto solo otto sindaci.
Ha preso l’otto per mille.

Don’t you think she looks tired?

Citazioni Citabili V

“La qualità media dei cittadini italiani è piuttosto bassa”.
Goffredo Buccini, a Coffee Break

“In politica il Mai non esiste”.
Renata Polverini, a Omnibus

“Era un deputato del PD. Dopo l’arresto è passato a Forza Italia. S’è radicalizzato in carcere”.
Enrico Mentana, a Bersaglio Mobile

Put the blame on Mame

È stata la prima Brexit.
Eppure devo ancora trovare una serie o un film su Enrico VIII che dia il giusto peso alle reali cause dello scisma anglicano, al fatto che Enrico volesse sbarazzarsi dell’influenza straniera del papato sul suo regno ed espropriarne i possedimenti, al fatto che gran parte del popolo inglese fosse stufa di mantenere un clero corrotto e parassitario d’una religione non autoctona.

Enrico VIII voleva il potere assoluto e un erede maschio a cui lasciarlo, per questo divorziò da Caterina d’Aragona e dalla Chiesa cattolica. Per questo fece decapitare la Boleyn quando la sua funzione di pretesto per lo scisma fu esaurita.

Non è questa però la storia che all’industria dello spettacolo piace raccontarci, in ogni fiction sull’argomento la “colpa” dello scisma viene regolarmente attribuita alle arti seduttive di Anna Boleyn. Cosa può spingere un uomo a rompere con la Chiesa? Una donna naturalmente, una puttana, una strega.
Come cantava Gilda, put the blame on Mame.

Capaci

“La lotta alla mafia in Italia è come la Turandot al contrario: se dai la risposta giusta, ti tagliano subito la testa”.

Citazioni Citabili IV

“Ci sono leggi elettorali che si attanagliano a un determinato momento storico”.
Stefano Bonaccini, a Coffee Break

“Solo così molte indagini sono riuscite a incastagnare i colpevoli”.
Nicola Morra, a La Gabbia Open”

La Boschi sembrava la madonna peregrina”.
Daniela Santanchè, a L’aria Che Tira

 

Show must go on

Durante le primarie del PD, Michele Emiliano s’è rotto un tendine ballando la tarantella.
Al suo posto sarà ripescata Giuliana De Sio.

Emiliano ancora ultimo fra i candidati alle primarie del PD.
Guglielmo Mariotto gli ha dato zero.

Il PD si rifiuta di sospendere le primarie per dare la possibilità a Emiliano di riprendersi dall’infortunio.
È il bello della diretta.

Oltre lo Specchio

Considerato da sempre uno sdolcinato classico natalizio, il film La vita è meravigliosa contiene in realtà una rivelazione terrificante.
Quando il protagonista George Bailey, un gioviale benefattore che s’oppone a Potter, un rapace banchiere palazzinaro, decide di suicidarsi per debiti perché incastrato da Potter, l’angelo Clarence lo dissuade mostrandogli una realtà alternativa nella quale non è mai nato, e che per questo è molto diversa da quella che conosce.
Bailey ritrova così al posto del suo idilliaco paesello un sobborgo di baracche e bordelli, vessato da polizia brutale, mafia, e capitalismo selvaggio. E completamente controllato dall’odioso banchiere.
Pottersville.
È evidente: l’infernale dimensione parallela nella quale George Bailey non è mai nato o non è sopravvissuto, e nessuno ha fermato la devastante ascesa del palazzinaro è il mondo in cui viviamo.

Siamo dalla parte sbagliata dello Specchio.

Mezzo secolo dopo, Ritorno al Futuro II ce l’ha ricordato, raccontando e profetizzando l’ascesa di Biff Tanner, cioè Donald Trump.
Non è quindi la Federazione di Picard ad aspettarci nel nostro futuro, ma l’Impero fascista del Mirror Universe.

I figli di Noè

Abbiamo visto tutti questo sketch de La Smorfia, e tutti abbiamo simpatizzato col personaggio di Massimo Troisi, che per essere ammesso sull’Arca e non annegare nel diluvio universale arriva a fingersi un animale immaginario, un minollo.
Tutti abbiamo trovato odiosa e ridicola l’intransigenza di Noè (Lello Arena) come la spocchia stizzosa del figlio Cam (Enzo De Caro) il cui unico merito è l’essere nato nella famiglia giusta.

Questo sketch parla di migranti.
E oggi noi siamo Cam.