Believing the strangest things, loving the alien

pkdBowieUna delle cose in comune fra David Bowie e Philip K. Dick, oltre al fatto che PKD ritenesse The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars quasi la colonna sonora non ufficiale del suo 2-3/74, è come vengano da sempre entrambi sistematicamente saccheggiati.
Come c’è chi ha ricavato intere saghe da un rigo di PKD, da una delle centinaia di idee che “buttava” sullo sfondo delle sue trame principali, allo stesso modo scorrere la discografia di Bowie significa riconoscere decine e decine di riff da cui poi altri hanno ricavato pezzi interi. Di solito belli.

Ha senso che la migliore versione di UBIK mai girata finora sia Life on Mars.

Annunci