Conflitto d’interessi

Ci sono due punti fermi nell’attuale fase politica di Vittorio Sgarbi: il suo odio inestinguibile per le pale eoliche, e il suo amore incondizionato per Matteo Salvini, del cui eventuale governo ha dichiarato di voler diventare ministro della Cultura.

Basterebbe quindi parlargli di Paolo Arata, e della passione disinteressata della Lega salviniana per le pale eoliche, per mandargli definitivamente il cervello in errore positronico.

2 pensieri su “Conflitto d’interessi

  1. Entità fantadmatiche – nemmeno troppo – dell’Alt Right americana, nazi di seconda generazione che cercano il modo di tornare nella loro culla d’elezione: l’Europa, dagli States…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.