Immunità di gregge

Il Movimento 5 Stelle continua a seguire disciplinatamente la Lega verso il meritato macello a cui lo sta portando.
Oggi ha regalato a Salvini l’immunità che pretendeva, rinnegando definitivamente anche la Prima Direttiva pentastellata.

Questo per il Movimento 5 Stelle non è l’inizio della fine. È la fine della fine.

5 pensieri su “Immunità di gregge

  1. Ho avuto modo di incontrare, anche commentando altrove, diversi grillini che si definivano ‘di sinistra’, o perlomeno dicevano di venire da quell’esperienza.
    Credo che molti fra loro abbiano votato a favore di Salvini.
    Definirsi ‘grillino’ e ‘di sinistra’ è, a mio parere:
    a) Uno specchietto per allodole
    b) Un vero e proprio ossimoro
    c) Altro. Che non ha niente a che vedere con l’essere di sinistra.

    • Seppure ci fosse qualcuno di sinistra che è approdato, “avendo in mente le squallide alternative”, ai 5 Stelle, avrebbe smesso di essere di sinistra nel momento stesso in cui è entrato nel partito posseduto (letteralmente e misticamente) da un miliardario arruffapopolo, che cercava di presentarsi come “uno della gente” perché questa guardasse i suoi spettacoli.

      Uno come Berlusconi, insomma. Per cui la politica era innanzitutto marketing.

      • Che Grillo fosse come Berlusconi è stata la prima cosa che ho scritto del Movimento 5 Stelle, più di 10 anni fa: “Un pagliaccio miliardario, e un miliardario pagliaccio”.

  2. Sono d’accordo con il commento di @gaberricci. Le ‘squallide alternative’ le ho tenute ben presenti anch’io, quando cercavo qualche appiglio per dare ai tanti grillini in buonafede uno straccio di motivazione valida, nonostante tutto.
    Su Grillo, invece la vedo un po’ diversamente. Non è l’artefice di niente, secondo me ha prestato la sua immagine a qualcosa che è andata oltre le sue intenzioni.
    Non è Grillo, il motore. Ma chi ha creato Rousseau.

  3. Harmlessly passing your time in the grassland away;
    Only dimly aware of a certain unease in the air.
    You better watch out,
    There may be dogs about
    I’ve looked over Jordan, and I have seen
    Things are not what they seem.

    What do you get for pretending the danger’s not real.
    Meek and obedient you follow the leader
    Down well trodden corridors into the valley of steel.
    What a surprise!
    A look of terminal shock in your eyes.
    Now things are really what they seem.
    No, this is no bad dream.

    Sheep. Pink Floyd

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.