The Day of the Doctor: a Case of Canon vs. Canon (Part 4/5)

inhonoredglory

I know it’s been a while since I posted my analyses on how the ending of the 50th counters major canon points of previous years. It took a back burner for a couple weeks. XD Anyway! The previous sections showed how

  1. DotD contradicts established fact that the Doctor actually witnessed Gallifrey falling
  2. DotD contradicts the Doctor’s morality on Daleks and his abhorrence of killing en masse other life forms without proper consideration of the life he’s taken.
  3. DotD contradicts the Doctor’s moral stand on saving Gallifrey: how saving just Gallifrey does nothing to eliminate the Daleks or other evil forces in the Time War, since in End of Time, bringing just Gallifrey back brought back a hat of other bad creatures. DotD does not address this.

This segment proves how the end of the Time War World differs morally between the RTD era and the 50th, with War II imagery paralleling…

View original post 1.233 altre parole

Annunci
Lascia un commento

3 commenti

  1. Chiara

     /  dicembre 28, 2013

    Infatti nel guardare l’episodio ho avuto sempre la deludente impressione che Ten non fosse Ten. L’errore di mettere dentro Ten e non renderlo congruente con se stesso è stato per me intollerabile. Dentro il Ten che conosciamo avrebbe avuto uno tsunami di sentimenti, un sacco di cose da dire, visto il tema trattato, ma in the Day of te Doctor queste cose non vengono mai toccate. Nonostante abbia sempre sofferto per essere l’ultimo dei Time Lords, in The End of Time ha preso la pistola per uccidere i Time Lords. Di tutto questo spessore tragico non c’è traccia. Io soffrivo con lui nei suoi episodi e non vedevo l’ora di tornare a sentirlo parlare di queste cose nello speciale del Cinquantenario. Invece non ha mai avuto un momento suo in cui dimostrasse i suoi tormenti in relazione ai fatti della Time War e facesse qualcosa di conseguenza. Era come se il Ten di The Day of the Doctor non avesse niente a che vedere con la storia di The Day of the Doctor, fosse uno spettatore. Non è mai protagonista. Non voglio che diventi il protagonista assoluto, ovviamente, ma cinque minuti solo per il suo vissuto personale glieli si dovevano dare, solo per coerenza con l’emotività del personaggio.
    Di sicuro sarebbe stato meglio se Ten non fosse stato presente.

    Rispondi
  2. Tennant avrebbe fatto meglio a fare come Eccleston.

    Rispondi
    • Chiara

       /  dicembre 29, 2013

      Più ci penso e più mi rendo conto del fatto che la presenza di Tennant ha avuto una motivazione esclusivamente commerciale. I fan hanno visto Tennant ma non hanno visto Ten come personaggio. O meglio, ne hanno visto la sagoma, ma non il suo personaggio nel suo spessore, che è stato completamente ignorato. Dal momento in cui è stato deciso da Moffat o dalla produzione non so bene, di metterci dentro Ten, dovevano saperlo gestire.

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...