Libera scelta

– Desidera? – Chiede la commessa in tono incolore.
– Una vita felice – risponde l’uomo.
La commessa digita sulla tastiera, poi dà un’occhiata allo schermo.
– Mi dice qui che la felicità non è di questo mondo.
– No? E di quale allora?
– Un attimino che guardo – digita ancora – non me lo dice. Le cerco un articolo simile?
– Sì… una vita importante, piena di significato – dice l’uomo – utile al futuro dell’umanità.
La commessa digita, e legge.
– Esaurito.
– Cos’è esaurito? Il futuro dell’umanità?
– Non lo so, qui mi dice solo “esaurito”.
– Va bene, allora mi dia una bella vita – dice l’uomo, stizzito – lunga, comoda, divertente.
La commessa digita, e chiede
– Come paga?
– Con la mia anima?…
La commessa traffica un po’. Poi risponde
– Mi dispiace, il lettore della cassa non l’accetta. Lei non ha abbastanza credito.
L’uomo china la testa.
– Per cosa basta il mio credito?
La commessa controlla lo schermo.
– Una vita mediocre.
– Allora mi dia quella – dice l’uomo.
– Esaurito.
– Ma me l’ha proposta lei!
– Nel tariffario c’è ancora, ma è esaurita – la commessa lo guarda senza espressione – È l’articolo più venduto da queste parti – spiega.
– Che cosa mi resta?
La commessa si volta di nuovo verso lo schermo.
– Ci sono rimaste delle vite di merda. Ne prende una?

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...